Capitolo


PREMIO ANTONIO PIROMALLI
2019
PER TESI DI LAUREA MAGISTRALE O DOTTORATO DI RICERCA

- CENTRO INTERNAZIONALE SCRITTORI DELLA CALABRIA
- FONDO ANTONIO PIROMALLI ONLUS

Scarica il bando completo


Puoi sostenere il FONDO ANTONIO PIROMALLI onlus
e questo sito mediante il
CINQUE x MILLE:
Nel Modello UNICO, o nel 730, o nel CUD, puoi
METTERE LA TUA FIRMA nel riquadro dove c'è scritto
"Sostegno alle organizzazioni non lucrative di utilità sociale",
e SCRIVERE il codice fiscale
97529520583

Ricerca


Elenca le ricorrenze per paragrafo della parola ricercata
Elenca tutte le ricorrenze della parola ricercata






più grande normale più piccolo
Versione stampabile di questo paragrafo


Lorenzo Dei Medici

(nota al capitolo , paragrafo 1)

Uomo politico, mecenate e letterato, LORENZO DEI MEDICI è personalità complessa e ricca di interessi molteplici, ammirato dagli eruditi settecenteschi per il suo munifico mecenatismo e le, prove artistiche e condannato dai romantici come tiranno e persecutore del suo popolo.
Nipote di Cosimo il Vecchio, nel 1469 — ad appena venti anni — assunse il governo di Firenze che mantenne fino alla morte, rivelando — soprattutto dopo la congiura dei Pazzi (1478) in cui cadde il fratello Giuliano — capacità politiche e diplomatiche che diedero prestigio al suo casato e fecero di lui per oltre un decennio il moderatore e l'arbitro dell'equilibrio politico italiano.
Amico e protettore di letterati e artisti, il Magnifico è autore di opere filosofiche, amorose, mitologiche, realistico-burlesche, religiose, e la varietà dei toni e dei temi ha indotto i critici a vedere in lui o un «dilettante» per il quale tutti i motivi poetici sono buoni o un eclettico che riesce ad aderire al mobilissimo fluire della vita e dei suoi aspetti.

Torna al testo del paragrafo
Versione stampabile di questo paragrafo