Capitolo


PREMIO ANTONIO PIROMALLI
2019
PER TESI DI LAUREA MAGISTRALE O DOTTORATO DI RICERCA

- CENTRO INTERNAZIONALE SCRITTORI DELLA CALABRIA
- FONDO ANTONIO PIROMALLI ONLUS

Scarica il bando completo


Puoi sostenere il FONDO ANTONIO PIROMALLI onlus
e questo sito mediante il
CINQUE x MILLE:
Nel Modello UNICO, o nel 730, o nel CUD, puoi
METTERE LA TUA FIRMA nel riquadro dove c'è scritto
"Sostegno alle organizzazioni non lucrative di utilità sociale",
e SCRIVERE il codice fiscale
97529520583

Ricerca


Elenca le ricorrenze per paragrafo della parola ricercata
Elenca tutte le ricorrenze della parola ricercata






più grande normale più piccolo
Versione stampabile di questo paragrafo


Antonio Pucci

(nota al capitolo , paragrafo 1)

La più che trentennale attività di campanaio e banditore del Comune di Firenze (1334-69) permise ad ANTONIO PUCCI di mantenersi in contatto quotidiano con quel popolo fiorentino di cui egli, nato di umile famiglia, era e si sentiva parte e per il quale componeva le sue opere.
La sua abbondante e varia produzione letteraria (che comprende rime autobiografiche, gnomiche, satiriche, politiche, cantari, il Centiloquio, Le proprietà di Mercato Vecchio) costituisce uno dei più ricchi e vivaci affreschi della vita fiorentina del Trecento e rivela nell'autore vena arguta e realistica e attitudine alla rappresentazione degli umori del popolo.

Torna al testo del paragrafo
Versione stampabile di questo paragrafo