Capitolo


PREMIO ANTONIO PIROMALLI
2019
PER TESI DI LAUREA MAGISTRALE O DOTTORATO DI RICERCA

- CENTRO INTERNAZIONALE SCRITTORI DELLA CALABRIA
- FONDO ANTONIO PIROMALLI ONLUS

Scarica il bando completo


Puoi sostenere il FONDO ANTONIO PIROMALLI onlus
e questo sito mediante il
CINQUE x MILLE:
Nel Modello UNICO, o nel 730, o nel CUD, puoi
METTERE LA TUA FIRMA nel riquadro dove c'è scritto
"Sostegno alle organizzazioni non lucrative di utilità sociale",
e SCRIVERE il codice fiscale
97529520583

Ricerca


Elenca le ricorrenze per paragrafo della parola ricercata
Elenca tutte le ricorrenze della parola ricercata






più grande normale più piccolo
Versione stampabile di questo paragrafo


Paolo Valera

(nota al capitolo , paragrafo 1)

Garibaldino nel 1866 e guardia daziaria del Comune di Milano nel 1870, PAOLO VALERA svolse una intensa attività giornalistica a sostegno delle sue idee politiche e sociali.
Fondò «La lotta» (1881) e «La folla» (1901), su cui scrissero anche Lucini e Mussolini, collaborò a vari giornali (la «Farfalla» di Sommaruga — con il quale, però, venne in dissidio e si batté in duello —, «Il caricaturista», il «Secolo», il «Fascio operaio» etc.) e venne anche condannato per reati commessi per mezzo della stampa.
Amico di anarchici (Errico Malatesta, Pietro Gori, Alfredo Casati) e socialisti (Turati, Costantino Lazzari), nel 1911 fu arrestato per avere protestato contro la spedizione di Tripoli e nel 1924 pubblicò un libro, Mussolini, che fu fatto sequestrare dal gerarca Giampaoli.

Torna al testo del paragrafo
Versione stampabile di questo paragrafo