Capitolo


PREMIO ANTONIO PIROMALLI
2019
PER TESI DI LAUREA MAGISTRALE O DOTTORATO DI RICERCA

- CENTRO INTERNAZIONALE SCRITTORI DELLA CALABRIA
- FONDO ANTONIO PIROMALLI ONLUS

Scarica il bando completo


Puoi sostenere il FONDO ANTONIO PIROMALLI onlus
e questo sito mediante il
CINQUE x MILLE:
Nel Modello UNICO, o nel 730, o nel CUD, puoi
METTERE LA TUA FIRMA nel riquadro dove c'è scritto
"Sostegno alle organizzazioni non lucrative di utilità sociale",
e SCRIVERE il codice fiscale
97529520583

Ricerca


Elenca le ricorrenze per paragrafo della parola ricercata
Elenca tutte le ricorrenze della parola ricercata






più grande normale più piccolo
Versione stampabile di questo paragrafo


Ippolito Nievo

(nota al capitolo , paragrafo 1)

La breve esistenza di IPPOLITO NIEVO (di cui Croce ha sottolineato l'ansia etica e il distacco dall'ideologia e dai modi narrativi manzoniani) fu caratterizzata da intensa attività letteraria e da fervida partecipazione al moto risorgimentale.
Laureatosi in giurisprudenza a Padova (1855) ma dedicatosi ben presto agli studi letterari, soggiornò a Mantova, nell'avito castello di Colloredo nel Friuli e a Milano, dove strinse una relazione con la contessa Bice Melzi d'Eril. Nel '59 fu fra i cacciatori a cavallo di Garibaldi e nel '60, in Sicilia, fu nominato intendente generale delle truppe (con compiti amministrativi che assolse con dignità ma anche col rammarico di non poter partecipare all'azione).
«Poeta soldato» (secondo la fortunata definizione di Dino Mantovani), con una vocazione alla narrativa confermata anche dallo scarso calore artistico della sua produzione in versi, Nievo espresse nelle opere attenzione alla realtà e alla storia contemporanea e sentimenti di libertà e giustizia (nelle Confessioni vi sono anche i motivi del Friuli primitivo, del vagheggiamento di una mitica infanzia, della caricatura ora pungente ora affettuosa del vecchio mondo feudale etc.).
Tra gli scritti minori meritano almeno una menzione l'Antiafrodisiaco per l'amor platonico, gli Studi sopra la poesia popolare e civile massimamente in Italia, La storia filosofica dei secoli futuri e l'incompiuto romanzo Pescatore di anime.

Torna al testo del paragrafo
Versione stampabile di questo paragrafo