Capitolo


PREMIO ANTONIO PIROMALLI
2019
PER TESI DI LAUREA MAGISTRALE O DOTTORATO DI RICERCA

- CENTRO INTERNAZIONALE SCRITTORI DELLA CALABRIA
- FONDO ANTONIO PIROMALLI ONLUS

Scarica il bando completo


Puoi sostenere il FONDO ANTONIO PIROMALLI onlus
e questo sito mediante il
CINQUE x MILLE:
Nel Modello UNICO, o nel 730, o nel CUD, puoi
METTERE LA TUA FIRMA nel riquadro dove c'è scritto
"Sostegno alle organizzazioni non lucrative di utilità sociale",
e SCRIVERE il codice fiscale
97529520583

Ricerca


Elenca le ricorrenze per paragrafo della parola ricercata
Elenca tutte le ricorrenze della parola ricercata






più grande normale più piccolo
Versione stampabile di questo paragrafo


Francesco Mario Pagano

(nota al capitolo , paragrafo 1)

Nato a Brienza in Basilicata, FRANCESCO MARIO PAGANO compì gli studi giuridici ed esercitò a lungo l'avvocatura a Napoli, ottenendo (1775) la cattedra di diritto penale e, dal 1789, la nomina ad avvocato dei poveri nel Tribunale dell'Ammiragliato (in tale veste difese alcuni giacobini e sostenne la necessità di aiutare le classi meno abbienti).
Ammiratore degli illuministi francesi e legato alla massoneria, per le sue idee fu imprigionato (1796) e mandato in esilio; tornato a Napoli nel 1799, fu membro attivo del governo della Repubblica partenopea e morì sul patibolo, vittima della repressione borbonica.
Studioso di Vico (da cui derivò il gusto del primitivo e la concezione dei corsi e ricorsi storici), Pagano coltivò molteplici interessi — storici, politici, giuridici, estetici — e la sua opera maggiore è costituita dai Saggi politici.

Torna al testo del paragrafo
Versione stampabile di questo paragrafo