Capitolo


PREMIO ANTONIO PIROMALLI
2019
PER TESI DI LAUREA MAGISTRALE O DOTTORATO DI RICERCA

- CENTRO INTERNAZIONALE SCRITTORI DELLA CALABRIA
- FONDO ANTONIO PIROMALLI ONLUS

Scarica il bando completo


Puoi sostenere il FONDO ANTONIO PIROMALLI onlus
e questo sito mediante il
CINQUE x MILLE:
Nel Modello UNICO, o nel 730, o nel CUD, puoi
METTERE LA TUA FIRMA nel riquadro dove c'è scritto
"Sostegno alle organizzazioni non lucrative di utilità sociale",
e SCRIVERE il codice fiscale
97529520583

Ricerca


Elenca le ricorrenze per paragrafo della parola ricercata
Elenca tutte le ricorrenze della parola ricercata






più grande normale più piccolo
Versione stampabile di questo paragrafo


Fulvio Testi

(nota al capitolo , paragrafo 1)

Incline alla trattazione di soggetti morali in uno stile decoroso ed eloquente, FULVIO TESTI è stato considerato il capostipite dei poeti gnomici del Seicento.
Apprezzato da Leopardi e Carducci, ammiratore di Lope de Vega per la morte del quale scrisse una canzone (sono noti i rapporti di Testi con la letteratura spagnola), di solito ricerca nei componimenti tonalità contrastanti di luce e di morte, ma per difetto di respiro poetico non riesce ad evitare la frammentarietà.
Tra le opere ricordiamo il poemetto Pianto d'Italia (in cui immagina che l'Italia gli appaia in sogno e gli parli della passata grandezza e della presente decadenza attribuita principalmente alla dominazione spagnola), tentativi di poemi epici — privi di poesia —, le Lettere e le Odi (alle quali è legata la sua fama).

Torna al testo del paragrafo
Versione stampabile di questo paragrafo